chiesaparrocchiale
Di probabile origine romana, come indica l'epigrafe di una lapide funeraria scolpita in pietra locale situata al suo esterno, la chiesa fu elevata a parrocchiale ed intitolata all'Assunta, patrona del comune, nel 1692. La scalinata di 133 gradini, che riprende il tragitto compiuto dalle spoglie di San Colombano, è di epoca recente, risale infatti al 1984.

Aspetti artistici
Strutturalmente il fabbricato si presenta come un edificio con muratura portante continua sul perimetro, realizzata con l'impiego di elementi lapidei di varia forma e pezzatura, assemblati fra loro con l'impiego di scarso legante. L'edificio presenta manto di copertura su un sistema di orditura lignea.

Curiosità
Nel '930, al passaggio del sacro corteo che accompagnava spoglie di San Colombano per Canevino, un fanciullo muto acquistò il dono della parola. La scalinata che porta alla chiesa è denominata, a ricordo del fatto, "antico percorso di S. Colombano".

Per migliorare l'esperienza di navigazione, questo sito potrebbe utilizzare cookies sia propri che di terze parti. Per maggiori informazioni clicca qui.

Continuando la navigazione si accetta di utilizzare i cookies.